MAGIS
rete delle missioni sostenute dalla Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+
farmaci in africa

Ciad. Sostegno a Le Bon Samaritain, ospedali a N’Djamena-Goundì

Il Ciad è uno dei Paesi più poveri al mondo. Attualmente occupa il 185° posto nella classifica stilata in base all’Indice di sviluppo umano (su 188 Paesi). Il 47% della popolazione vive con meno di due dollari al giorno. La scoperta di giacimenti di petrolio non ha migliorato le condizioni di vita della popolazione, ma ha alimentato un sistema di arricchimento personale e di corruzione nella classe politica dominata dalla personalità di Idris Deby e dal suo entourage. Nonostante questo, la comunità internazionale sostiene la classe politica locale che si è schierata con determinazione contro il fondamentalismo islamico partecipando alla campagna militare contro il gruppo jihadista nigeriano Boko Haram.

Anche il sistema sanitario risente di questo contesto precario. Le strutture pubbliche sono poche e risentono della carenza di fondi. Così come la formazione universitaria che può contare solo due facoltà pubbliche e una privata. Proprio nel settore della sanità, i gesuiti sono attivi dagli anni Settanta da quando è stato creato un ospedale a Goundì che poi, nel tempo, è stato completato con una scuola infermieri e una per medici e nove centri di salute. Negli anni Duemila è stato inoltre costruito un ospedale nella capitale N’Djamena con reparti di maternità, medicina, chirurgia, malattie infettive, laboratori e farmacia. Legata a questo ospedale c’è anche una facoltà di medicina. Queste strutture, gestite per anni dal gesuita italiano Angelo Gherardi, sono ora passate sotto la gestione della Provincia dell’Africa occidentale della Compagnia di Gesù. Proprio in collaborazione con i gesuiti africani, il Magis ha lanciato un nuovo progetto che ha come obiettivo il miglioramento della qualità e della quantità dell’offerta dei servizi sanitari del Complesso Ospedaliero di N’Djamena e Goundì attraverso l’acquisto di farmaci di qualità e materiale di laboratorio.

I farmaci che si intendono acquisire possono essere raggruppati in undici categorie: patologie chirurgiche; malaria; patologie ostetriche; malattie ginecologiche; patologia pediatrica o malattia; malattie infettive; Hiv e tubercolosi; malattie cardiovascolari; metaboliche ed endocrine pazienti; anemia falciforme; malnutrizione e malattie degli occhi. L’acquisto degli stock di farmaci, suddiviso in due anni, garantirà il rafforzamento dell’offerta farmacologica. Nei due ospedali infatti si cerca di fornire ai pazienti farmaci sicuri, controllati e prodotti in condizioni regolari, farmaci che non presentato rischi legati alla produzione e alla scadenza (cosa spesso impossibile nei Paesi africani).

Il progetto prevede anche il miglioramento del servizio di laboratorio di Walia-N’Djamena attraverso l’acquisto di strumenti, materiali e attrezzature che permetteranno un migliore funzionamento assicurando maggiori prelievi, esami e analisi più precise e con risultati in meno tempo. L’ampliamento dei servizi laboratoriali offerti saranno garantiti ai pazienti ospedalieri ma saranno anche promossi all’esterno per incentivare la frequenza di nuovi pazienti privati e garantire così l’autofinanziamento delle opere sanitarie.

Informazioni

Come contribuire

Donazione online

Tramite Paypal, con tre click:

1 – clicca sul pulsante “Donazione”
2 – scegli l’importo
3 – specifica il progetto/causale che vuoi sostenere

1 – click on the button «Donation»
2 – choose the amount
3 – enter the project or the cause

Conto corrente bancario

Banca Prossima per le Imprese Sociale e Comunità Piazza della Libertà, 13 – 00192 Roma / Iban: IT25 D033 5901 6001 0000 0130 785

Banca Popolare di Bergamo Via Manzoni 12, 21013 Gallarate (Va)/ Iban: IT23 W054 2850 2400 0000 0027 366

intestati a Magis-Movimento e Azione Gesuiti Italiani per lo Sviluppo Via degli Astalli 16, 00186 Roma

Conto corrente postale 909010

intestato a MAGIS
Movimento e Azione Gesuiti Italiani per lo Sviluppo
Via degli Astalli, 16 – 00186 Roma

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni