MAGIS
rete delle missioni sostenute dalla Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+
indios amazzonia

America latina – Panamazzonia, educazione interculturale ed ecologica

Obiettivo
Il progetto intende diffondere, in una rete di scuole in sette Paesi latinoamericani della regione amazzonica, un’educazione interculturale e bilingue e una sensibilità ambientale.

Contesto
Nel 2011, la Conferenza dei provinciali gesuiti in America latina ha formulato un programma apostolico condiviso in cui si affermava la necessità di «sostenere la missione della Compagnia in Amazzonia e il coordinamento delle azioni nelle Province e regioni che operano nella regione». Nel 2012, è stato poi dato il via al progetto Pan-amazzonico che coinvolge Perù, Colombia, Brasile, Venezuela, Bolivia, Ecuador e Guyana. Nel tempo, il Servizio dei gesuiti per la regione Pan-Amazzonica si è concentrato su due temi: i popoli indigeni e l’ambiente sostenibile. È stato così dato il via, in collaborazione con Fe y Alegría internazionale, le scuole nazionali Fe y Alegría della regione Pan-amazzonica e la Rete Xavier, a un progetto che mira a promuovere l’educazione interculturale e la protezione della natura.

Destinatari
I destinatari del progetto sono gli insegnanti (il 27% indigeni) e gli studenti (33% indigeni) delle scuole amazzoniche di sette Paesi latinoamericani.

Il progetto
Il progetto ha quattro fasi.
1) Coordinamento del lavoro delle scuole di Fe y Alegría presenti in Amazzonia – Data la dimensione e la varietà delle sfide della regione Panamazzonica, sarebbe impossibile risolverle in modo isolato e quindi è fondamentale che alleanze e lavoro comune tra le diverse scuole Fe y Alegría e altri soggetti del territorio.
2) Scambio di esperienze – Incontri, riflessione congiunta e scambio di conoscenze genereranno alleanze e reti tra coloro che condividono spazio e sfide comuni.
3) Sostenibilità della proposta – Pur essendo consapevole che la proposta è ambiziosa e che necessita di consapevolezza e di un’identità amazzonica nella comunità educativa, dovrebbe lasciare le capacità e le competenze necessarie e dovrebbe fornire gli strumenti appropriati che consentirà la continuità della stessa. Inoltre, i risultati ottenuti saranno la chiave, così come una corretta sistematizzazione del processo che permette la costruzione di alleanze con altri attori e la realizzazione di azioni di advocacy con le organizzazioni e le istituzioni che possono essere coinvolti con la proposta e assicurandone il proseguimento.
4) Coinvolgimento dello Xavier Network – Tenuto conto del fatto che in questo mondo globalizzato le sfide che la regione Panamazzonica non sono una conseguenza o esclusiva responsabilità di chi lo abita, il progetto sostiene anche il coinvolgimento delle organizzazioni che compongono lo Xavier Network.

 

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni