MAGIS
rete delle missioni sostenute dalla Compagnia di Gesù
facebookTwitterGoogle+
Aids

Repubblica Centrafricana. Nelle università e nelle scuole per combattere l’Hiv-Aids

Contesto
Nella Repubblica Centrafricana, l’Hiv-Aids è ancora un’emergenza. Secondo i dati di UnAids (agenzia Onu che si occupa del virus), nel 2016 vivevano nel Paese 130mila persone che avevano contratto l’Hiv. Di queste, solo il 24% era sottoposto a terapie e 8.700 si erano infettate negli ultimi dodici mesi. Nel 2016 sono morte a causa del virus 7.300 centrafricani. La capitale Bangui è particolarmente colpita. Il 2,5% della popolazione è infatti sieropositivo.
La diffusione del virus è favorita dalla situazione di instabilità politica e sociale causata dalla guerra civile, ma anche dalla scarsa conoscenza dei metodi di prevenzione e dalla ridotta consapevolezza del valore della sessualità.

Partner locale
Il centro educativo dei gesuiti (Ciee, Centre d’Information d’Education et d’Ecoute du Centre Catholique Universitaire) è una struttura gestita dai padri gesuiti a Bangui. Esso nasce nel 2006 e ha come obiettivo la lotta all’Hiv-Aids nelle università della Repubblica centrafricana. Per limitare le cause di contagio e di diffusione del virus tra i giovani il Ciee ogni anno propone agli universitari e agli studenti delle scuole superiori percorsi di formazione, educazione e sensibilizzazione affinché prendano coscienza della realtà del virus e adottino stili di vita più responsabili.

Obiettivo
Il progetto intende migliorare la formazione integrale dei giovani che frequentano le scuole superiori e le università come strumento per contrastare l’Hiv-Aids, prevenendone e riducendone i rischi di contagio e diffusione negli ambienti scolastici.

Attività
Attraverso il progetto verranno formati 173 giovani il cui compito sarà quello di sensibilizzare altri 500 giovani sulle tematiche dell’Hiv-Aids. Nel dettaglio, saranno organizzati corsi di formazione «pair-educateurs»; corsi di formazione all’accompagnamento psico-sociale; corsi di formazione alla sessualità; corsi di informatica; corsi di formazione spirituale. Verranno poi curate due conferenze, sarà animata la giornata mondiale contro l’Hiv, saranno prodotti e distribuiti giornale d’informazione e verrà supervisionato il lavoro dei Clubs Infos Santé presso le Università.

Come contribuire
Anche tu puoi aiutarci. Come? Vieni a scoprirlo, clicca qui

Chiudi notifica

Gesuitinetwork - Normativa Cookies

I cookies servono a migliorare i servizi che offriamo e a ottimizzare l'esperienza dell'utente. Proseguendo la navigazione senza modificare le impostazioni del browser, accetti di ricevere tutti i cookies del nostro sito. Qui trovi maggiori informazioni